Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, acconsenti all’uso dei cookie.

Caricamento...

Chat

Nascondi

Operatori non disponibili

Tutti i nostri operatori non sono al momento disponibili. Puoi lasciare un messaggio, sarai ricontattato al più presto.

Apri pagina contatti

Le 9 idee nate dalla creatività di bambini e ragazzi: parte seconda

Nel precendente articolo abbiamo descritto cinque delle nove invenzioni geniali create da giovanissimi inventori. Vediamo in questo le ultime quattro. 

Sci nautico

Un’altra idea nata grazie all'ingegno di un giovanissimo inventore è quella dello sci d’acqua.
L’appena diciottenne Ralph Samuelson pensò di provare i suoi sci da neve su una superficie diversa. Quella dell’acqua.

Da allora per i successivi 15 anni diede vita a degli spettacoli di tecniche acrobatiche per far conoscere al mondo questo nuovo sport. Commise tuttavia un errore: quello di non brevettare la sua invenzione.

Il super-condensatore per caricare lo smartphone

Il diciottenne Esha Khare non aveva più voglia di caricare di continuo il suo smartphone, così ha creato un super condensatore capace di immagazzinare grandi quantità di energia per ricaricare in appena 20-30 secondi i dispositivi elettronici.

Tappeto elastico

Uno dei giochi più divertenti per bambini e non solo, diventato disciplina ginnica e recentemente anche olimpionica, è stato inventato nel 1930 da George Nissen, ginnasta sedicenne che lo ideò e sperimentò all’interno del garage dei suoi genitori. All’inizio lo battezzò “impianto da rimbalzo” e solo qualche anno dopo divenne “Trampoline”, dallo spagnolo “el trampolino”.

Superman

Due diciottenni innamorati della fantascienza e dei fumetti sono gli inventori di Superman, apparso per la prima volta nel 1933 come personaggio di un racconto. I loro nomi sono Jerry Siegel e Joe Shuster e di certo sono passati alla storia anche se non furono mai premiati per l’invenzione, perché ne vendettero subito i diritti.

Sensore per guida sicura

Dei giovani londinesi ad appena 16 anni hanno ideato un’idea davvero utile. Un sensore che avvisa il guidatore se non sta tenendo entrambe le mani sul volante. I due oltretutto non avevano ancora preso la patente.

È incredibile pensare che invenzioni tanto particolari, rivoluzionarie, anche bizzarre, siano dovute all'estro creativo di menti tanto giovani. Eppure è proprio così. A volte la genialità è innata, questo è il caso.

Altre volte invece va coltivata, viene meno facile, e i risultati sono dovuti più all'impegno e alla determinazione.

Di certo l'unione di tutti gli elementi rappresenta la ricetta migliore.

 

 

Pubblicato il 31/07/2019 alle ore 15:13

Hai trovato utile questo contenuto?