Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, acconsenti all’uso dei cookie.

Caricamento...

Nuovi strumenti per i nostri inventori: il sistema delle ricompense

Sistema di ricompense

Nel corso di queste settimane la squadra di Wise Mind Place sta lavorando per fornire agli utenti sempre più strumenti per dare concretezza alle tante idee condivise all’interno del nostro portale.
Come abbiamo spiegato più volte chi condivide la propria invenzione all'interno di Wise Mind Place ha a disposizione diverse scelte: cedere in toto o solo in licenza una proprietà intellettuale o industriale, ricercare fondi per finanziarla, tutelarla.

Chi decide di cercare fondi per portare avanti il proprio progetto può adesso invogliare gli altri utenti a collaborare e dare il proprio contributo attraverso un sistema di ricompense.

Di cosa si tratta? 

Sappiamo che da un punto di vista psicologico è molto importante la motivazione all’azione; un premio, una ricompensa, è quanto spesso stimola proprio questo meccanismo. Nel caso di una raccolta fondi la ricompensa veicola diversi messaggi, in primis fa ricordare a chi ci sta finanziando che il suo gesto dà ulteriore valore alla nostra idea. La conferma che qualcun altro crede in quello che stiamo proponendo tanto da investire concretamente qualcosa è un punto focale e va valorizzato.

Per ottenere fondi dunque spesso può essere utile creare uno scambio, seppure simbolico, con chi investirà qualcosa per aiutarci e sostenerci.

Attraverso questo sistema di ricompense sarà più semplice comunicare fin da subito la nostra gratitudine, il fatto che apprezziamo il gesto che stiamo ricevendo. Un “grazie” accompagnato da un pensiero commisurato con il finanziamento offerto.

Cosa si può offrire come ricompensa

Una volta stabilito il budget di cui si ha bisogno si può decidere quali siano le ricompense più idonee dando spazio alla fantasia. Di solito si tratta di piccoli gadget, magari brandizzati, si può proporre ai potenziali finanziatori, in base all’importo del proprio contributo, di dare uno spazio – una citazione o qualcosa di più – all’interno del proprio sito web, o ancora un servizio, un ringraziamento pubblico, un prodotto personalizzato e così via.

Come fare a proporre una ricompensa

Sulla destra della propria bacheca è presente un tasto con su scritto “crea prodotto”. In base al proprio sistema di ricompense e al loro numero e varietà, accanto alla descrizione dell’idea che si vuole finanziare si troverà una colonna sulla quale saranno presenti le varie opzioni di ricompensa.
È importante stabilire per ogni fascia di prezzo la ricompensa più adeguata.
Ad esempio: per 10 euro finanziati la ricompensa può essere un piccolo gadget, per 100 un ringraziamento sul sito, per 500 una pagina dedicata e via dicendo. 

E adesso spazio alla fantasia: più appetibile sarà la ricompensa, più accattivante l’idea di dare un contributo a un progetto originale.

Pubblicato il 22/08/2018 alle ore 16:37

Hai trovato utile questo contenuto?